Lo Spettacolo del Veneto

Contatti

Presentazione Regione Veneto

Sono molto lieto di poter presentare un progetto che, evidenziando l'interesse della Regione per la cultura e la sua organizzazione, sottolinea anche positivamente la collaborazione con l'AGIS.

Si tratta di una iniziativa che risponde ad un impegno cui la Regione intende fare fronte e che muove da una effettiva esigenza diffusa nella nostra gente sempre più convinta che le attività culturali contribuiscano ad un gestione del tempo libero meno asociale e più comunitaria e che l'investimento nel settore ha come obiettivo il miglioramento della qualità della vita.

Noi consideriamo la musica, il teatro e il cinema non come dono per un numero ristretto di fortunati ma come mezzo educativo in coerenza con i principi che ispirano gli interventi a favore del pubblico in generale e dei giovani in particolare.

Il progetto fa parte di una serie di iniziative che abbiamo intrapreso nel settore dello spettacolo nell'ambito di un ridisegno complessivo delle linee dei politica culturale che tenga conto di alcuni passaggi ineludibili.

Da una parte prestare doverosamente attenzione alla domanda di cultura che è espressa dal nostro territorio ed agli orientamenti e alle forme che essa assume e, dall'altra, elaborare un normativa aggiornata capace di dare risposta concreta e promuovere la diffusione di valori culturali permanenti e non aleatori.

In questo contesto, quindi, abbiamo impostato e realizzato un progetto che non solo pone all'attenzione di un pubblico, che speriamo sempre numeroso e competente, i cartelloni aggiornati dei vari teatri ma abbiano anche messo in evidenza il sistema teatrale veneto che, nel solco di una tradizione gloriosa, si caratterizza per il livello artistico delle produzioni, approfondito e organico rapporto con il territorio, attività di formazione del pubblico. Una risorsa dunque, che noi intendiamo valorizzare in vista di una più aggiornata normativa che promuova la diffusione di valori culturali e che realizzi una più intensa, vera e non nominale circolazione dei linguaggi della cultura e dell'arte.